Daniela

Provvigione all’Agenzia Immobiliare in Asta. Ha Senso Pagarla?

“È impossibile vincere le grandi scommesse della vita senza correre dei rischi, e le più grandi scommesse sono quelle relative alla casa e alla famiglia.”

Theodore Roosevelt Jr. (Teddy Roosevelt)

Hai mai pensato di acquistare casa all’asta? E, perché no, trasformarti da affittuario a multi-proprietario?

Attuando le giuste strategie tutto è possibile, tuttavia è necessario che tu conosca alcune cose prima di decidere di intraprendere l’allettante strada degli acquisti all’asta.

Se non te la senti di agire da solo ed hai intenzione di chiedere aiuto ad un’agenzia immobiliare, è necessario che tu sappia esattamente come funziona la loro provvigione.

La provvigione all’agenzia immobiliare corrisponde al compenso una tantum dovuto in cambio dell’attività di intermediazione effettuata dal mediatore abilitato presso la Camera di Commercio. La provvigione va versata nel momento in cui il mediatore dimostra di aver avuto un ruolo cruciale nella buona conclusione di un affare.

Questo pagamento è normato dall’articolo 1755 del Codice Civile, sebbene non esistano vere e proprie tabelle in grado di individuare il compenso preciso che spetta all’agenzia immobiliare.

Pertanto, stabilire se si tratta o meno di una richiesta troppo esosa potrebbe rivelarsi abbastanza difficile. In ogni caso le percentuali menzionate nel corpo del presente articolo sono quelle medie, pertanto possono fungere da riferimento.

LEGGI L’ARTICOLO

error: Questo contenuto è protetto da copyright!